Chi siamo/Who we are

Chi siamo/Who we are

Chi siamo/Who we are

L'azienda vitivinicola Tamponi è sicuramente la più longeva della nostra provincia Gallura, ma anche la prima in Sardegna nello spumante con metodo classico e tra le prime in Italia.
Plinio e Franco Tamponi sono oggi gli eredi di una storia molto interessante, iniziata nell'anno 1925, quando il padre Tito fondò la prima "casa vinicola degli spumanti" della Sardegna, utilizzando il metodo "champenois", metodo classico. In quell'anno, infatti, Tito, appena laureato in Agraria all'Università di Bologna, iniziò ad occuparsi di vini, localizzando le attività negli scantinati del caseggiato scolastico (allora Scuola dell'Avviamento Industriale del Sughero) a Calangianus.
Nei primi anni inizia a produrre un moscato spumante, con uve dell'omonimo vitigno, prodotte nella zona di Tempio Pausania, ottenendo un vino molto pregiato, gentile e molto profumato. Il vino, tuttavia, seppur di pregio, incontra difficoltà commerciali e, inoltre, i viticoltori erano restii ad innestare moscato perché avaro di produzione e soggetto a tutte le malattie. Quindi, in quel periodo, trovare uve moscato in quantità notevole era impossibile.
Decise pertanto di dedicarsi alla produzione di spumante, usando come materia prima "uva bianca comune" e gassificando con anidride carbonica industriale. I risultati furono sconfortanti per cui dovette abbandonare anche questa produzione. Nel 1929 iniziò la produzione di un nuovo spumante, utilizzando un uvaggio di tre ottimi vitigni: il Tokai, il Vermentino e il Ritagliato, applicando il metodo classico.

The wine company's Tamponi is definetely the oldest in our Galura's district, but also the first in Sardinia for the sparkling wine, with the classic method, and between the first in Italy.

Plinio and Franco Tamponi are today the heirs of an important history, which started in 1925, when the dad Tito setted up the first "wine company of sparkling wine" in Sardinia, using the method "champenois, the classic method.

in that year, in fact, Tito, just gratuated at the "University of Agriculture" in Bologna, started to be concerned with wines, locating the activities in the basements of school blocks (then cork's Industrl goodwill school) in Calangianus.

In the first years, he started producing the sparkling winr with grapes of the homonimous vine, produced in Tempio Pausania's area, obtaining an esteemed, gentle and fragrant wine.

nevertheless, the wine,albeit valliable, come up against commercial troubles and, also, the vine-growers were loath to implant the muscat, beacouse stingy of production and subject to all the diseases.

so in that period, find a great amount of muscat was impossible. therefore he decided to dedicate himeself to the muscat's production, using for raw material "common whitw grape" and gasifing it with industrial carbon dioxide. the results were discouraging so he decide to give up this production too.

in 1929 the production of a new sparkling wine started, usign a blend of three excellent vines: the "Tokai"; the "Vermentino" and the "Ritagliao", applying the classic method.

Chi siamo/Who we are